integration-1691275_960_720

Integrazione: il Consorzio Solidalia e Mestieri Sicilia promuovono il bando “Puoi” per l’inclusione lavorativa

Fino a 75 tirocini retribuiti, a beneficio di immigrati regolari ed aziende del territorio

Prosegue l’impegno del Consorzio Solidalia per l’avvio il sostegno di percorsi finalizzati all’inclusione sociale e lavorativa dei rifugiati.

Dopo la notizia dell’importante riconoscimento “Welcome – Working for refugee integration” assegnato al Consorzio dell’Agenzia ONU per i rifugiati (UNHCR), l’impresa sociale è già al lavoro, insieme a “Mestieri Sicilia”, per la promozione del bando “PUOI” – Protezione Unita a Obiettivo Integrazione – un progetto basato sull’attivazione di doti individuali di inserimento socio-lavorativo destinate a immigrati titolari di protezione internazionale ed umanitaria regolarmente soggiornanti in Italia. Obiettivo dell’Avviso – promosso e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – è di incoraggiare la realizzazione di percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo con il coinvolgimento degli operatori pubblici e privati del mercato del lavoro.

Grazie ad un importante lavoro di intermediazione, il Consorzio Solidalia si affida all’Agenzia per il lavoro “Mestieri Sicilia” che potrà attivare sul territorio fino ad un massimo di 75 percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo nell’ambito del Progetto.

I destinatari (titolari di protezione internazionale e umanitaria, titolari di permesso di soggiorno, cittadini stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale) svolgeranno tirocini retribuiti (500 euro al mese) della durata di sei mesi. Le imprese ospitanti il tirocinio otterranno un contributo pari a 600 euro per lo svolgimento dell’attività di tutoraggio e affiancamento durante l’esperienza di tirocinio.

L’immigrazione dunque diviene risorsa attiva attraverso misure volte all’integrazione, alla giusta regolarizzazione dei rapporti di lavoro e alla promozione di importanti incentivi economici per le aziende ospitanti.

Per informazioni ed approfondimenti sull’attivazione dei tirocini è possibile inviare una mail a trapani@mestierisicilia.it indicando nell’oggetto “Progetto PUOI” ; oppure è possibile rivolgersi direttamente allo sportello “Mestieri Sicilia” (Piazzale Falcone Borsellino 32 – Trapani ) dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.30. Tel 0923 542417.

Le domande di partecipazione sia da parte delle aziende del territorio che da parte dei beneficiari interessati al tirocinio dovranno essere presentate entro e non oltre il 30 aprile 2019.

Integrazione: il Consorzio Solidalia e Mestieri Sicilia promuovono il bando “Puoi” per l’inclusione lavorativa

Share this post